menu
Opera San Francesco per i Poveri
Opera San Francesco per i Poveri
Home / Comunicazione / News / Una nuova sede per il Centro di raccolta di OSF

Novembre 2009

UNA NUOVA SEDE PER IL CENTRO DI RACCOLTA DI OSF

L'attività di raccolta, selezione e deposito di vestiti e altri beni materiali provenienti dalle donazioni di benefattori privati ed aziende, dapprima svolta dalla stessa portineria del convento, dal 1998 avveniva in Via Apuleio.

Dal 16 novembre il Centro di raccolta di Opera San Francesco si sposta nei nuovi locali di Via Vallazze 113, in una zona poco distante dalla nostra sede"istituzionale". Il nuovo capannone, inaugurato il 19 novembre con una cerimonia aperta a tutti, ha una superficie di circa 1200 mq ed è dotato di due funzionali passi carrai.
Il sogno di poter accogliere i benefattori che portano le loro donazioni in beni materiali mostrando loro direttamente che cosa facciamo si realizza! Noi di Opera la viviamo come un'ulteriore occasione per rafforzare il rapporto con chi ci è vicino e sostiene la nostra missione a fianco di chi non ha nulla.

Il trasferimento del Centro di raccolta coincide anche con la necessità di adeguare gli spazi a disposizione ad un modello organizzativo che, a partire dal 2003, ha dato un significativo impulso ad una delle attività centrali della nostra missione.
In questi anni infatti abbiamo rafforzato e razionalizzato la collaborazione con decine di volontari che, opportunamente formati, hanno aperto sacchi e scatole, hanno selezionato, riparato, rammendato, stirato, stoccato migliaia e migliaia di capi di vestiario. Il Centro di raccolta è un"servizio al servizio": l'impegno dei volontari che vi si dedicano è un lavoro "dietro le quinte", che non prevede un rapporto diretto con i poveri, come accade negli altri servizi che OSF offre. L'attenzione di questi generosi volontari è tutta rivolta ai capi di vestiario: è importante vagliarli e sistemarli perché chi li indosserà veda rispettata la propria e l'altrui dignità."Vestire gli ignudi" trova nelle attività del Centro di raccolta un primo fondamentale impegno.

Anche l'informatica ha sostenuto l'organizzazione di questo settore vitale per OSF: l'introduzione di un programma di gestione del magazzino ci consente oggi di conoscere in tempo reale le giacenze, di comprendere le esigenze della distribuzione per lanciare, quando sia necessario, appelli per donazioni di beni urgenti e importanti per chi non ha nulla. Si pensi al freddo dell'inverno e alla necessità di coperte, giubbotti, scarpe...

Per migliorare lo stoccaggio e la qualità di conservazione dei capi le scatole di cartone sono state soppiantate da contenitori di plastica rigida impilabili, dotati di coperchio e con un'etichetta che ne identifica il contenuto e la stagione di utilizzo.
Questi contenitori, nel nuovo centro di Via Vallazze 113, saranno sistemati su scaffali lunghi ben 465 metri!

Rinnoviamo dunque qui il nostro invito ad aiutarci portando ora vestiti (preferibilmente maschili) coperte, scarpe, sacchi a pelo, lenzuola in Via Vallazze 113. Saremo lietissimi di accogliervi e di mostrarvi il nostro lavoro a sostegno di chi beneficerà della vostra generosità.

 

Notizia presente
nella newsletter
Novembre 2009