menu
Opera San Francesco per i Poveri
Opera San Francesco per i Poveri
Home / Comunicazione / News / Grazie a Banca Leonardo

Gennaio 2011

GRAZIE A BANCA LEONARDO

Banca Leonardo ha effettuato una donazione a Opera San Francesco che ha permesso l'acquisto di materiali di consumo necessari per lo svolgimento delle visite ambulatoriali. Grazie a questa generosa offerta è stato acquistato materiale per gli ambulatori tra cui garze sterili, bende, cerotti, disinfettante, kit di medicazione e molto altro ancora.

Banca Leonardo negli ultimi anni ha promosso numerose attività sociali e con questa iniziativa ha rinnovato il proprio impegno a favore dei bisognosi, dimostrando una spiccata sensibilità nei confronti dei meno fortunati. La donazione ha permesso anche l'acquisto di guanti, mascherine sterili, aghi, lenzuola, fili per la sutura e tutto quanto risulta necessario al funzionamento dell'ambulatorio.

Il Gruppo Leonardo che opera in Italia, Francia, Germania, Benelux e Spagna, è una banca d'affari privata e indipendente costituita nel 1999 e operativa nel settore bancario, in particolare nella gestione del risparmio e nella consulenza per gli investimenti.

La partecipazione del privato a sostegno del poliambulatorio - struttura cardine di OSF - è un presupposto indispensabile per garantire un'assistenza continuativa e di alto livello. Il poliambulatorio infatti ogni anno fornisce assistenza medica a migliaia di bisognosi che non hanno titolo o possibilità per accedere ai servizi sanitari pubblici: nel 2010 sono state erogate 27.999 prestazioni, con una media giornaliera di 125 visite.

Grazie alla nuova sede, inaugurata il 10 giugno 2010 a Milano in Via Antonello da Messina 4, OSF dispone di una struttura più spaziosa e attrezzata. Il poliambulatorio è sviluppato su tre piani e dispone di tre sale d'attesa, una sala per le medicazioni, tre studi dentistici, otto studi medici e uno spazio adibito alla farmacia. L'atmosfera che si respira nel centro medico è serena e rincuorante grazie alla luminosità degli ambienti, ai colori vivaci, alle ampie vetrate e al verde che circonda la struttura. È importante ricordare, che tutto questo è reso possibile grazie al grande impegno dei 12 dipendenti, dei 200 volontari, di cui 140 medici e 60 impegnati all'accettazione, e dei 30 volontari della farmacia.

Un particolare ringraziamento va allo spirito di solidarietà che ha saputo dimostrare Banca Leonardo, contribuendo con grande generosità all'iniziativa.

 

Notizia presente
nella newsletter
Gennaio 2011