menu
Opera San Francesco per i Poveri
Opera San Francesco per i Poveri
Home / Comunicazione / News / Il Cardinal Scola incontra il mondo della fragilità

Novembre 2011

IL CARDINAL SCOLA INCONTRA IL MONDO DELLA FRAGILITÀ

"Imparare ad amare", imparare il valore del dono gratuito di sé" per sentirsi cristiani nella vita quotidiana e concreta. Ma prima di tutto per diventare "cittadini per eccellenza". Membri di una comunità umana nella quale anche le ovvie "differenti visioni della vita" possono e devono "trovare un punto di incontro e un compromesso onesto".
E' il messaggio che il nuovo Arcivescovo di Milano, card. Angelo Scola ha voluto lanciare all'assemblea con il volontariato milanese, il 27 settembre.

È stato il primo degli incontri che il cardinale ha chiesto per conoscere la realtà della diocesi ambrosiana. E ha voluto ascoltare innanzitutto chi si occupa di "fragilità".

Una seduta di oltre due ore, all'Istituto della Sacra Famiglia di Cesano Boscone, dove l'ex patriarca di Venezia si è soffermato prima con gli oltre mille disabili ospiti della struttura e poi con i rappresentanti di decine di organizzazioni del no profit ambrosiano.

Il Card. Scola ha ascoltato a lungo gli interventi dei responsabili della Caritas di Erba e di Lecco, degli "Avvocati per niente" associazione che difende i diritti degli immigrati, del presidente dell'"Unione samaritana" e di Opera San Francesco. Siamo lusingati di essere stati invitati a parlare dei poveri e delle nostre attività a loro favore in un contesto importante e significativo all'inizio del mandato del nuovo Arcivescovo.

"Imparo da voi che state 'gratuitamente' sulla frontiera - ha detto il Card. Scola - che cos'è la società civile. Imparo ascoltando le vostre ricche esperienze che pur essendo diverse, hanno un denominatore comune: siamo uomini che vivono insieme, su questa terra. E più la società è plurale, più i soggetti che la compongono devono esporsi. Perché nel confronto tra rispettive identità si trova la via che conduce al compromesso nobile".

Guarda le foto del Cardinal Scola