menu
Opera San Francesco per i Poveri
Opera San Francesco per i Poveri
Home / Comunicazione / News / Insieme a San Francesco oggi: visita del Card. Scola e FA RE SOLidarietà in musica

Ottobre 2012

INSIEME A SAN FRANCESCO OGGI: VISITA DEL CARD. SCOLA E FA RE SOLIDARIETÀ IN MUSICA

Le celebrazioni di "Insieme a San Francesco oggi" sono iniziate con la visita del Card. Angelo Scola.
La sua presenza è un grande dono che incoraggia OSF a proseguire senza paura lungo la strada della carità. Venerdì 5 ottobre, l'Arcivescovo ha celebrato la Santa Messa nella chiesa dei Cappuccini di Viale Piave gremita di fedeli. Nell'omelia si è detto colpito dallo slogan scelto da Opera per la campagna di comunicazione "Siate egoisti, fate del bene!". "È un paradosso straordinario - commenta. È nel dono totale di sé che l'io si realizza veramente. Chi sa donare la sua vita, chi si concepisce in relazione costitutiva e di comunione con l'altro, realizza se stesso".
Citando la risposta di OSF ai bisogni primari dell'utenza, il Cardinale avverte che il povero ha bisogno innanzitutto di essere amato e assicurato per sempre in questo amore. "E da questo punto di vista - ribadisce - siamo tutti poveri, tutti siamo mendicanti di amore e tutti abbiamo assolutamente bisogno di toccare con mano l'amore autentico, abbiamo sete dell'amore che libera".

La conclusione dell'omelia è stata particolarmente toccante e ha offerto a Opera uno spunto di riflessione sulla sua missione e presenza nella chiesa di Milano e nella realtà della grande metropoli: "&questa grande Opera, luogo non soltanto di condivisione del bisogno, ma luogo di costruzione di società civile, luogo di creatività sociale, luogo sorgente di civiltà, luogo che apre al dialogo nella verità e documenta la fede in Cristo e la libertà dell'altro".

Dopo la celebrazione, il Cardinale ha visitato i locali di Opera accompagnato dai religiosi, operatori e volontari che hanno voluto consegnarli il grembiule rosso e il badge, segni di appartenenza alla grande famiglia di Opera. Girando per i tavoli si è fermato a salutare, a parlare con gli ospiti, a interessarsi della loro situazione. Si è anche intrattenuto con i giornalisti riconoscendo e valorizzando le attività di OSF "grande segno di speranza per tutti".

Martedì 9 ottobre, sempre presso la chiesa dei Cappuccini in Viale Piave 2, il Circuito Musica Orchestra ha eseguito il concerto FA RE SOLidarietà in musica. Il titolo del concerto è certamente accattivante e il sottotitolo invita a partecipare all'iniziativa: "insieme per un grande concerto, insieme per un gesto di solidarietà". La chiesa era gremita di persone, il concerto è stato largamente gradito e applaudito.
Guidata dal Maestro Corrado Pasquale, il Circuito Musica Orchestra, giovane e dinamico ensemble composto da alcuni professori del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, ha suonato musiche di Händel, Mozart e Haydn. Suggestiva la sinfonia "degli addii" di Haydn, dove i musicisti hanno suonato a lume di candela e progressivamente le note insieme ai lumi si sono spente in un lungo ed emozionante addio.

FA RE SOLidarietà esprime un parallelismo tra la musica e ciò che ogni giorno Opera San Francesco realizza. La bellezza della musica di una orchestra sta nella coralità, nella professionalità e nel contributo di ciascuno. Così vogliamo che la bellezza della carità sia espressione di un impegno comune dove ognuno dei benefattori, volontari, religiosi, operatori di OSF contribuisce con la sua azione e il suo pensiero, ponendosi con umiltà al servizio dei poveri.

Condividi su: Condividi con Facebook Condividi con Twitter

 

Notizia presente
nella newsletter
Ottobre 2012