menu
Opera San Francesco per i Poveri
Opera San Francesco per i Poveri
Home / Comunicazione / News / Amanti dell'arte cercasi

Febbraio 2015

AMANTI DELL'ARTE CERCASI

Qualcuno si domanderà perché accogliamo questa notizia nello spazio della newsletter di OSF. C’è una ragione! Da diversi anni infatti esiste un rapporto di collaborazione tra Opera San Francesco e il Museo dei Beni Culturali Cappuccini. La vicinanza, la stessa origine (i frati!), l’impegno di servire i poveri e di far conoscere la storia dell’Ordine e i suoi “tesori d’arte” hanno portato a realizzare eventi e mostre tra le quali ricordiamo Venti capolavori per raccontare la carità, allestita nel 2013. Ora il Museo si sta riorganizzando e, in attesa di riaprire i battenti in occasione dell’Expo, il 1° maggio, lancia un appello per trovare volontari che vogliano collaborare durante gli orari di apertura.

Non intimorisca nessuno il servizio richiesto, ossia non bisogna essere laureati in architettura o esperti di storia dell’arte. Quale è il profilo richiesto? Certamente maggiorenne, amante dell’arte, accogliente. Ai volontari si richiede di ricevere i visitatori, illustrare il contenuto del Museo e le attività che si svolgono, e anche di  raccogliere i dati dei visitatori per inserirli poi nella mailing list. Durante il periodo di Expo 2015 sarà chiesto di illustrare anche l’iniziativa - dal titolo ancora provvisorio - Il gusto dell’arte, dove ancora una volta arte e carità saranno insieme per dare un mano all’uomo che vive in povertà. E, da ultimo, al volontario è richiesto di controllare i visitatori attraverso strumenti quali visori e telecamere.
Qualcuno si chiederà la frequenza: basta solo qualche ora (tre-quattro) una volta alla settimana, dal 5 maggio al 31 ottobre. Chi è interessato chiami il numero 02.77122580 o scriva a info@museodeicappuccini.it: chi risponde può dare tutte le informazioni necessarie e soddisfare ogni curiosità su questo appello per trovare volontari che il Museo ha lanciato e che Opera San Francesco volentieri sostiene. La storia dei Cappuccini, che il Museo ben rappresenta, si prolunga nel tempo attraverso anche le sue opere sociali. Passato, presente e futuro parlano un solo linguaggio: quello della carità e del servizio ai poveri.

Ti aspettiamo! Diventa volontario del Museo!!!

Condividi su: Condividi con Facebook Condividi con Twitter

 

Notizia presente
nella newsletter
Febbraio 2015