menu
Opera San Francesco per i Poveri
Opera San Francesco per i Poveri
Home / Comunicazione / News / In viaggio con l'esploratore berbero

Aprile 2015

IN VIAGGIO CON L'ESPLORATORE BERBERO

Considerato uno dei più grandi esploratori della storia, Ibn Battuta, marocchino, viaggiò per circa trent’anni tra il 1325 e il 1353 visitando l'equivalente di 44 Paesi di oggi in Africa, India, Sud-est asiatico e Cina. Percorse 120mila chilometri con tutti i mezzi di trasporto allora in uso, dal cavallo al dromedario, dal carro ai più svariati tipi di imbarcazione, incontrando migliaia di persone e prendendo nota dei loro usi e costumi. Raccontò la sua storia una volta rientrato a Fès all'età di 65 anni. Così scrisse: "Grazie a Dio, ho davvero avuto quel che volevo quaggiù: viaggiare per il mondo! - e in questo campo, per quanto ne so, ho ricevuto più di chiunque altro. Resta l'aldilà, ma la mia speranza nella clemente misericordia di Dio è grande, e ad essa affido il mio desiderio di entrare in Paradiso".

L’avvocato Roberto Ferrario è autore delle suggestive immagini presentate dal 7 al 31 maggio allo Spazio Porta Romana 100 nella mostra a favore di Opera San Francesco intitolata "In viaggio con Ibn Battuta. Dal Marocco all’Indonesia in compagnia del grande esploratore berbero". Racconta Ferrario: "Da quando ho conosciuto Ibn Battuta (in Italia la sua vicenda è poco nota, forse perché oscurata da quella altrettanto straordinaria di Marco Polo) ho cominciato a viaggiare non tanto ‘sulle sue orme’ quanto ‘insieme a lui’,con il pensiero spesso rivolto ai suoi racconti, al suo modo di viaggiare e di rapportarsi alle persone e alle civiltà di volta in volta incontrate per strada, al suo desiderio di spingersi sempre un po' più in là, per conoscere e riferire, ai propri interlocutori, le incredibili avventure vissute lungo il suo cammino. C'è un po’ tutto questo nel mio racconto fotografico, ci sono l'avventura e la sete di conoscenza, ma soprattutto c'è la ricerca dell'altro partendo dall'io, con l'unico strumento con cui credo di saper raccontare storie, la fotografia".

Nasce così questa mostra, l’ottava di Ferrario dopo tre collettive e quattro personali: è un racconto fotografico in bianco e nero e a colori attraverso 18 paesi e 2 continenti; un viaggio, in chiave moderna, sulle antiche vie carovaniere lungo le vie della seta e delle spezie.
L’intero ricavato della mostra benefica è destinato a Opera San Francesco.

In viaggio con Ibn Battuta
Fotografie di Roberto Ferrario
Spazio Porta Romana 100, Corso di Porta Romana 100, Milano
7-31 maggio 2015
mar-ven ore 12-14 e 17-20, sab-dom ore 11-20

Scarica l'invito

Condividi su: Condividi con Facebook Condividi con Twitter

 

Notizia presente
nella newsletter
Aprile 2015