menu
Opera San Francesco per i Poveri
Opera San Francesco per i Poveri
Home / Comunicazione / News / Con "Il Pane di OSF" raccolti oltre 55mila euro

Maggio 2015

CON "IL PANE DI OSF" RACCOLTI OLTRE 55MILA EURO

Sono già sette anni che OSF propone in primavera "Il Pane di OSF"; l’iniziativa nata per celebrare il proprio cinquantenario è stata, ancora una volta, un momento di grande successo. L’offerta del pane è un gesto simbolico e sottolinea in modo inequivocabile la mission di Opera San Francesco, la sua attitudine a ‘spezzare’ insieme il pane e all’accoglienza fraterna; ed è anche un modo efficace per informare e sensibilizzare il pubblico sul tema della solidarietà. Ma il grande valore de "Il Pane di OSF" è dato dalla collaborazione, amicizia e determinazione dei volontari, impegnati a raggiungere l’obiettivo principale che è quello di distribuire il maggior numero possibile di pagnottelle e quindi ottenere una importante raccolta fondi per la mensa dei poveri.

"Il Pane di OSF" rappresenta anche un’occasione unica per creare un forte legame tra le persone e rende forte e solido il senso di appartenenza alla causa comune, stimolando una vera e propria gara al servizio di Opera San Francesco. In piazza, quest’anno, c’erano 470 persone: ciascuna, secondo le proprie possibilità, ha dato davvero il massimo. Così hanno fatto gli etichettatori, impegnati a pieno ritmo venerdì pomeriggio per etichettare le oltre 9mila fragranti pagnottelle giunte ancora tiepide dai forni dello sponsor Panem, e poi gli autisti che hanno guidato i furgoni, gli allestitori, gli incaricati all’offerta nelle piazze, chi si è occupato del ritiro e della consegna dei materiali. Ma non basta! Quest’anno un altro evento si è svolto presso il Museo dei Bambini (MUBA) di Milano nei week-end del 9-10 e 16-17 maggio, in concomitanza con quello nelle piazze: "Impariamo a fare il pane!", riuscitissima iniziativa rivolta ai bambini nell’ambito di EXPO2015 e realizzata col prezioso aiuto dei Maestri Panificatori di Milano. I bambini hanno imparato i misteri dell’antica arte di fare il pane, hanno conosciuto i tipi di pane consumati in altre culture e dopo aver spiegato tutto questo i Maestri - ai quali va il più sentito ringraziamento per la professionalità, disponibilità, pazienza e simpatia - hanno preparato focaccia e pizza per tutti. Una vera festa per grandi e piccini!

A chiusura della settima edizione de "Il Pane di OSF", grazie di cuore a tutti i volontari: le fatiche sono state premiate perché sono state distribuite 8.427 pagnottelle e raccolti 55.094 euro che andranno a sostegno dell’attività della mensa di Opera. Ci fa piacere notare che "Il Pane di OSF" si dimostra un evento sempre più conosciuto e ben accolto dal pubblico; anno dopo anno, sono più che raddoppiati i fondi della raccolta: dagli oltre 26mila euro della prima edizione, ai 35mila della terza, ai 55mila nel 2015. E le iniziali 3600 pagnottelle sono lievitate negli anni diventando 4mila, 5mila, 7mila, 8mila… e così i volontari, che sono ormai un esercito di 470 persone! Con questi risultati, questa partecipazione, questa tradizione, non possiamo che dare appuntamento a tutti per il 2016! E per festeggiare insieme, anche quest’anno, appuntamento giovedì 28 maggio alle ore 18.30 presso l’Auditorium di via Kramer 5 dove si svolgerà il tradizionale incontro di chiusura de "Il Pane di OSF".  Come ogni anno, è l’occasione per brindare all’ottimo risultato coi volontari che hanno partecipato all’evento, scambiarsi dettagli, consigli, foto e filmati realizzati nei ‘giorni del pane’ ed evidenziare insieme quanto è possibile fare per migliorare sempre o ottenere nuovi successi.

Condividi su: Condividi con Facebook Condividi con Twitter

 

Notizia presente
nella newsletter
Maggio 2015