menu
Opera San Francesco per i Poveri
Opera San Francesco per i Poveri
Home / Comunicazione / News / Musica, armonia del cuore

Dicembre 2015

MUSICA, ARMONIA DEL CUORE

Martedì 15 dicembre, ore 20.30, Teatro dal Verme… si spengono le luci in una sala gremita e va in scena il Concerto di Natale a favore di Opera San Francesco. Anche quest’anno è stato un successo. L’iniziativa sta diventando un incontro atteso e ha il sapore dell’appuntamento tra amici che si ritrovano, uniti nella condivisione della mission di OSF, per ascoltare della buona musica.

E la musica di questa edizione 2015 è stata davvero eccezionale, capace di coinvolgere il pubblico, di emozionarlo e di trasmettere allegria. Tutto merito di Avi Avital, il giovane virtuoso israeliano del mandolino che, accompagnato dal Consort dell’Orchestra Barocca di Venezia ha interpretato con grande bravura e passione le audaci musiche di Vivaldi (magnifica l’esecuzione dell’Estate da Le Quattro Stagioni) e di Rossini (con l’Ouverture de Il barbiere di Siviglia che rappresenta il tratto distintivo del Concerto di Natale a sostegno di Opera San Francesco). A seguire ha anche interpretato un brano più dolce di Paisiello e concesso ripetuti bis in un crescendo vorticoso di danze bulgare e struggenti armonie sempre del veneziano Vivaldi. Avital è nato a Beer Sheva, in Israele, e dall’età di otto anni si è appassionato allo studio di uno strumento non comune: il mandolino che, con la sua maestria, ha saputo rivalutare a livello internazionale. Ha studiato al conservatorio di Padova, dove ha perfezionato la trascrizione per mandolino di pezzi originariamente scritti per  violino,  e infatti alcuni dei brani scelti del programma sono stati da lui trascritti, come il Concerto in la minore da L’Estro armonico e L'Estate da Le Quattro Stagioni di Vivaldi. Avital ha saputo intrattenere il pubblico con grande simpatia e affabilità ed è stato gratificato da scroscianti e ripetuti applausi. Anche quest’anno il teatro era quasi al completo, segno della validità del programma proposto, ma soprattutto dell’adesione del pubblico alla sua finalità che è quella di sostenere l’attività di Opera San Francesco.

Padre Maurizio ha ricordato le forze sulle quali si basa OSF: l’impegno di volontari e dipendenti che, con il loro lavoro, contribuiscono allo svolgimento della sua attività  e il prezioso aiuto dei benefattori. Tra questi, TXT e-solutions che, anche per questa edizione, ha contribuito alla realizzazione del Concerto.

Avi Avital, virtuoso del mandolino

Condividi su: Condividi con Facebook Condividi con Twitter

 

Notizia presente
nella newsletter
Dicembre 2015