menu
Opera San Francesco per i Poveri
Opera San Francesco per i Poveri
Home / Comunicazione / News / Rudi ha ricominciato a vivere grazie al lavoro

Ottobre 2017

RUDI HA RICOMINCIATO A VIVERE GRAZIE AL LAVORO

Rudi ha interrotto la sua vecchia vita nel 2011. Da allora è stato in carcere e poi a lungo ai domiciliari. “Ho ammesso tutto quello che dovevo ammettere”. Una vicenda che ha segnato e cambiato non solo lui ma anche la sua famiglia “credevo che i miei genitori non reggessero, soprattutto mio padre”.

Anche uscito da lì, ormai libero, è difficile ricominciare da dove aveva lasciato: è sempre stato un barista, dipendente e in proprio e al suo paese lo conoscevano tutti. Anche se sa fare un mestiere ed è bravo, ora trovare lavoro è un’impresa. Ha mandato dei CV, molti non hanno nemmeno risposto e altri, quando vengono a sapere del suo passato, spariscono. Così come sono spariti molti amici. “Ho capito chi vale e chi non vale dopo tutto quello che è successo”.

Un aiuto concreto è arrivato dallo Sportello lavoro di OSF: già durante il provvedimento giudiziario ha permesso a Rudi di “uscire” e di prestare servizio come volontario, poi, una volta in libertà, l’ha affiancato nella ricerca di un’occupazione. È riuscito così a tornare a fare il suo mestiere, in un punto ristoro all’interno di un parco. Un modo per essere in mezzo alla gente, indipendente economicamente e sentirsi utile.

“So di aver fatto una stupidata, ho scontato quello che dovevo scontare e non mi vergogno”. Avere la possibilità di lavorare è fondamentale per riacquistare dignità, per essere se stessi.

“Se prima ero in ginocchio, ora mi sto rialzando. E devo ringraziare chi qui in OSF mi ha dato fiducia e si è impegnato per darmi ancora una possibilità”.

Rudi ha trovato lavoro grazie a OSF

Condividi su: Condividi con Facebook Condividi con Twitter

 

Notizia presente
nella newsletter
Ottobre 2017