Un’amicizia che dura da 10 anni

Rotary in OSF

Una domenica insieme al Rotary club: la santa messa, l’incontro all’auditorium e infine il pranzo alla Mensa di Opera San Francesco. Da anni questo appuntamento costituisce l’occasione per incontrarsi e fare il punto sui comuni obbiettivi: il Rotary è amico di OSF ormai da tempo e la sostiene anche economicamente. L’ultimo aiuto è stato quello che ha permesso alla Mensa di Corso Concordia di avere una nuova caldaia: una spesa ingente che il Rotary ha in parte supportato.

A fare gli onori di casa per Opera San Francesco sono stati Padre Vittorio Arrigoni, Fra Marcello Longhi, vice presidente e responsabile dei volontari e il Ministro provinciale dei frati cappuccini fra Sergio Pesenti che hanno accolto tutti i rappresentati dei club Rotary RC MI Naviglio Grande San Carlo – in interclub con i RC MI Nord Ovest,  San Babila, Scala, Settimo e Sud, con le Inner San Carlo Naviglio Grande, con il Rotaract MI e con la partecipazione di rotariani dei RC MI Est, Cordusio , Sempione e Sud Est, e la presenza del Governatore Franz Mueller e della Presidente della CDPI Giancarla Bonetta.

Ma l’ospite d’onore della giornata è stata sicuramente la scrittrice e giornalista Isabella Bossi Fedrigotti che ha presentato alla platea il suo ultimo lavoro, scritto proprio per raccontare i 60 anni di Opera San Francesco. “In principio fu la portineria” è infatti il breve racconto che ripercorre la lunga storia di OSF, da fra Cecilio sino ai giorni nostri e ai futuri progetti in programma per migliorare e accrescere i servizi dedicati ai poveri. Un gradito dono che è stato dato in anteprima ai partecipanti del pranzo. La pubblicazione è stata pensata da OSF e affidata all’abile penna di Isabella Bossi Fedrigotti per diffondere sempre più capillarmente non solo la storia passata di Opera ma soprattutto la sua presenza attuale sul territorio.

Nel suo intervento la scrittrice ha sottolineato la grande professionalità di OSF, che opera quasi come un’azienda per riuscire a essere un concreto punto di riferimento per chi si trova in situazioni di disagio e difficoltà; fra Marcello invece ha ricordato ancora una volta quanto l’apporto dei quasi 1000 volontari sia la vera forza della realtà di Opera San Francesco, insieme alla generosità dei benefattori.

Ringraziamo ancora il Rotary club per esserci accanto da così tanti anni con costanza e impegno.