Chi aiutiamo

UOMINI, DONNE E FAMIGLIE:
I VOLTI DEL BISOGNO,
I NUMERI DELLA POVERTÀ

 

Sono migliaia le persone che ogni giorno si rivolgono a OSF: siedono ai tavoli della Mensa, si fanno la barba al Servizio Docce, si sottopongono alle visite al Poliambulatorio.

 

I 26.487 utenti diversi che si sono rivolti ai servizi di OSF nel 2017 almeno una volta provengono da 137 nazioni. Tra questi ben 11.427 si sono rivolti a Opera San Francesco per la prima volta. Anche quest’anno l’Italia è la nazione più rappresentata con l’11,7% degli utenti seguita, con un significativo incremento, dagli utenti del Perù (9,1%) e, in modo costante ormai da anni, da Marocco (8%), Romania (7,3%) ed Egitto (6,6%).

Il 75% degli ospiti è di sesso maschile e più della maggioranza (63%) rappresenta la fascia di età che va dai 25 anni ai 54 anni.
I dati sugli accessi ai servizi con tessera del 2017 evidenziano inoltre che gli utenti di Opera San Francesco possono essere divisi in due:

  • utenza occasionale o derivante da flussi migratori recenti: da anni formata da persone che rinnovano la tessera al massimo una volta e la utilizzano in un periodo che va da 1 a 4 mesi. Si tratta del 60% dell’utenza che proviene principalmente dall’Africa Occidentale (4.380 utenti), dal Nord Africa (3.123 utenti) e dal Sud America (1.983 utenti).
  • utenza abituale, formata da persone che utilizzano in modo continuativo i servizi e che quindi rinnovano la tessera più volte nell’anno. Questa categoria si attesta intorno al 20% dell’utenza. Si tratta in particolar modo di italiani e di coloro che provengono dall’Europa dell’Est anche se quest’ultimo è un dato in calo.

C’è un ulteriore terzo gruppo, corrispondente al restante 20%, che utilizza i servizi per più di 4 mesi.

Questi dati sottolineano il fatto che OSF è sempre più una organizzazione che fornisce servizi di prima accoglienza costituendo un riferimento temporaneo importante.

Dai dati raccolti, invece, attraverso i colloqui effettuati nel 2017 per il rinnovo delle tessere di ingresso ai servizi di OSF è possibile ottenere una sintetica fotografia dei nostri utenti.
Dal 1/1/2017 al 31/12/2017 sono stati effettuati 504 colloqui.
L’utenza proviene da: Italia 16%, UE 12%, Extra UE 72%. Il 72% degli utenti provenienti dalle nazioni extra EU sono provvisti di permesso di soggiorno. La metà del campione di utenti è arrivato a Milano da meno di 5 anni. Il 32% degli utenti di OSF ha dei figli minori, di questi il 12% ha un minore convivente.

Rispetto alla situazione abitativa la maggior parte degli ospiti vive in condizioni disagiate: il 24% dichiara di non avere una dimora, il 30% di avere un posto letto e il 29 % alloggia in un dormitorio. Solo il 15% vive in un’abitazione autonoma e una parte residuale degli utenti di OSF proviene da campi nomadi (2%). La metà del campione di utenti intervistati possiede un titolo di studio di diploma di scuola superiore (40%) o laurea (10%).

Per quanto riguarda la situazione lavorativa il 73% delle persone non ha occupazione. Il 20% lavora in modo saltuario, il 4% ha un posto fisso. Il 2% è studente e il restante 1% è pensionato.