fbpx

Stai con noi accanto ai poveri ogni giorno

Con una donazione regolare puoi garantire una giornata di accoglienza al mese presso i nostri servizi di Mensa, Docce, Guardaroba e Ambulatorio a tanti poveri che hanno bisogno di aiuto concreto.
Puoi offrire un pranzo e una cena ad una persona alle nostre Mense.
Puoi offrire un pranzo, una cena e una doccia ad una persona nei nostri servizi.
Puoi offrire un pranzo, una cena, una doccia e un cambio d’abiti ad una persona nei nostri servizi.

Altri modi per sostenerci

Conto corrente postale

Conto corrente n. 456202, intestato a Fondazione Opera San Francesco per i Poveri ETS. Viale Piave 2 – 20129 Milano.

Bonifico bancario

Intesa Sanpaolo
IBAN IT19D0306909606100000119428
intestato a: Fondazione Opera San Francesco per i Poveri ETS. Viale Piave 2 – 20129 Milano.
Metti come causale: web propositi.

I numeri del nostro lavoro

836.261

Pasti

26.848

Docce e igiene personale

30.257

Persone accolte

25.970

Prestazioni e visite mediche

7.861

Cambi d’abito

Agevolazioni fiscali

Le agevolazioni fiscali per le erogazioni liberali effettuate nei confronti di un Ente del terzo settore iscritto al Registro Unico Nazionale Terzo Settore sono disciplinate dall’art. 83 del D.lgs. 117/2017.

Pertanto le erogazioni liberali effettuate nei confronti di Fondazione OSF ETS, che devono essere utilizzate per lo svolgimento dell’attività statutaria ai fini dell’esclusivo perseguimento di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, sono:

  • per le persone fisiche, alternativamente:
    – detraibili dall’imposta lorda ai fini IRPEF per un importo pari al 30% dell’erogazione liberale effettuata, per un importo complessivo in ciascun periodo d’imposta non superiore a 30.000 euro (art. 83 comma 1 del D.lgs. 117/2017);
    – deducibili dal reddito complessivo netto nel limite del 10% del reddito complessivamente dichiarato (art. 83 comma 2 del D.lgs. 117/2017).
  • per gli enti e le società, deducibili dal reddito complessivo netto nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato (art. 83 comma 2 del D.lgs. 117/2017).

La detrazione/deduzione è consentita a condizione che il versamento di tali erogazioni e contributi sia eseguito tramite banca o ufficio postale ovvero mediante altri sistemi di pagamento previsti dall’art. 23 del D.lgs. 241/1997 e secondo ulteriori modalità idonee a consentire all’Amministrazione finanziaria lo svolgimento di efficaci controlli.

Le misure agevolative di cui sopra non sono cumulabili con i benefici fiscali contenuti in altre disposizioni. Il donatore pertanto non può usufruire per la medesima liberalità di più agevolazioni fiscali.