menu
Opera San Francesco per i Poveri
Opera San Francesco per i Poveri
Home / Comunicazione / News / Impariamo a fare il pane!

Aprile 2015

IMPARIAMO A FARE IL PANE!

Opera San Francesco in collaborazione con l’Associazione Panificatori Milanesi organizza i laboratori per bambini "Impariamo a fare il pane!", nell’ambito di Childrenshare, il progetto di inclusione di Expo Milano 2015 dedicato ai più piccoli e alle loro famiglie e attivato in collaborazione con MUBA, il Museo dei bambini di Milano.  
Nei week end del 9 e 10 maggio e del 16 e 17 maggio, OSF invita dunque i più piccoli a partecipare ad un percorso guidato dagli esperti maestri panettieri per scoprire i segreti dell’alimento più comune a tutte le culture del mondo: dalla scelta degli ingredienti all’arte dell’impasto, dalla cura della lievitazione fino alla cottura in un vero forno professionale. La prenotazione è obbligatoria per i laboratori che sono totalmente gratuiti grazie al sostegno di Fratelli Pagani Spa e che si effettueranno al MUBA nelle giornate indicate in tre differenti turni: il primo dalle 11.30 alle 13, il secondo dalle 14 alle 15.30 e il terzo dalle 17.30 alle 19. I laboratori sono dedicati a bambini dai 5 agli 11 anni e sono gratuiti; la prenotazione è obbligatoria al numero 02.43980402.

I bambini si mettono all’opera con OSF e con i maestri panettieri per scoprire con le proprie mani l’autentico valore del pane, simbolo di solidarietà e fratellanza: questa iniziativa si propone di sensibilizzare le nuove generazioni sul valore della condivisione e dell’aiuto agli altri proprio nelle giornate della tradizionale manifestazione Il Pane di OSF.

Impariamo a fare il pane!

Laboratori gratuiti per bambini dai 5 agli 11 anni
9 e 10 maggio, 16 e 17 maggio
MUBA, Rotonda di Via Besana
via Besana 12, Milano
Orario Laboratori
- dalle 11.30 alle 13.00
- dalle 14.00 alle 15.30
- dalle 17.30 alle 19.00
Prenotazione obbligatoria al numero 02.4398040.

Scarica la locandina

Condividi su: Condividi con Facebook Condividi con Twitter

 

Notizia presente
nella newsletter
Aprile 2015