Anche le realtà aziendali, grandi e piccole, possono aiutare OSF sostenendo i suoi servizi ai poveri.

Grazie a un contributo in denaro, Opera San Francesco può continuare a garantire a chi ne ha bisogno le sue due Mense, le Docce e il Guardaroba, il Poliambulatorio e l’Area Sociale. Le donazioni possono essere singole o a cadenza regolare periodica.

Donazione singola

Anche un piccolo aiuto è qualcosa di grande per chi non ha nulla.

Puoi perfezionare la tua donazione:

  • con carta di credito on line in modo sicuro, cliccando qui
  • tramite bonifico bancario all’IBAN IT19 D030 6909 6061 0000 0119 428 Intesa Sanpaolo
    intestato a: Fondazione Opera San Francesco per i Poveri Onlus; Viale Piave 2 – 20129 Milano

    Nella causale ricordati di specificare i tuoi dati personali, per consentirci di ringraziarti. Per fare bonifici dall’estero bisogna usare il codice BIC: BCITITMM
  • tramite conto corrente postale compilando un bollettino di conto corrente postale c/c postale n° 456202
    intestato a: Fondazione Opera San Francesco per i Poveri Onlus; Viale Piave 2 – 20129 Milano

Donazione regolare

Con questa modalità di donazione (mensile, trimestrale, semestrale, annuale) potrai aiutare OSF a pianificare nel tempo i suoi interventi per i poveri e ridare loro la dignità perduta.

  • Diventa “Donatore regolare” a fianco di OSF: effettua la donazione periodica on line in modo sicuro con la tua carta di credito o con la domiciliazione bancaria /postale (addebito diretto sul conto – SDD)

Le agevolazioni fiscali

Fondazione Opera San Francesco per i Poveri ha acquisito la qualifica di ONLUS.

Per gli enti e le società l’erogazione è:

  • deducibile dal reddito complessivo netto nei limiti del 10% del reddito complessivamente dichiarato (art. 83 comma 2 del D.Lgs. 117/2017).

La detrazione/deduzione è consentita a condizione che il versamento di tali erogazioni e contributi sia eseguito tramite banca o ufficio postale ovvero mediante altri sistemi di pagamento previsti dall’art. 23 del D.lgs. 241/1997 e secondo ulteriori modalità idonee a consentire all’Amministrazione finanziaria lo svolgimento di efficaci controlli.

Le misure agevolative di cui sopra non sono cumulabili con i benefici fiscali contenuti in altre disposizioni. Il donatore pertanto non può usufruire per la medesima liberalità di più agevolazioni fiscali.

Seguici sui social network