menu
Opera San Francesco per i Poveri
Opera San Francesco per i Poveri
Home / Comunicazione / News / Oscar della Salute a OSF

Maggio 2016

OSCAR DELLA SALUTE A OSF

All’interno del XIV Meeting Nazionale della Rete Città Sane OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), ha avuto luogo il 12 maggio a Palermo la cerimonia di consegna degli Oscar della Salute, che prevede premi in denaro per i progetti più innovativi messi in campo dai comuni italiani sui temi della promozione della salute, e in particolare su stili di vita, disuguaglianze di salute, ambienti favorevoli alla salute. Tra i 42 progetti in gara, il secondo premio con Menzione speciale per ‘Rilevanza delle attività’, e meritevole di un gettone di 250 euro, è Prevenzione Amica delle Donne Migranti a Milano, presentato da Fondazione Bracco, Comune di Milano e Opera San Francesco per i Poveri.

Avviato nel marzo 2014, questo progetto promuove la cultura della prevenzione nella donna migrante (sia in età fertile che in gravidanza) aumentando la sua consapevolezza sulla necessità di tutelare la salute sia attraverso colloqui mirati sia con servizi di prevenzione e screening, allo scopo di evitare danni fetali e neonatali e soprattutto contenere i rischi inevitabilmente legati a una condizione vulnerabile e precaria, dal punto di vista fisico, psichico e sociale. L'alleanza delle istituzioni locali - Fondazione Bracco, Comune di Milano e Opera San Francesco - ha permesso di seguire 505 donne e accompagnarne 182 nel percorso di gravidanza. Martina, Giulia e Sara sono le operatrici al poliambulatorio, coordinate da Suor Anna Maria Villa, che ogni giorno accolgono, ascoltano e accompagnano le donne che partecipano al progetto, seguendole negli screening offerti dal Centro Diagnostico Italiano e offrendo quando necessario gli integratori messi a disposizione da Bracco Farma. Il progetto Prevenzione Amica delle Donne Migranti a Milano, cui hanno aderito sinora donne in età fertile per il 35% provenienti dal El Salvador, per il 16% dalla Romania e per il 12% da Ucraina, conta ad oggi magnifici risultati: 32 fiocchi azzurri e 48 fiocchi rosa.

La motivazione che accompagna il premio spiega come Prevenzione Amica delle Donne Migranti a Milano sia in grado di generare un miglioramento della qualità della vita, del benessere degli individui e della società in generale, e quindi garantire una riduzione delle spese e delle risorse sanitarie future. Il grande impatto che ha avuto sulle donne migranti presenti in città, anche su donne che normalmente non riterrebbero opportuno effettuare esami e controlli relativi alla gravidanza per cultura del paese originario, per disagio sociale o per difficoltà a capirne l’importanza e l'attualità del tema, rendono infatti il progetto estremamente rilevante.
Leggi la testimonianza delle operatrici di OSF.