menu
Opera San Francesco per i Poveri
Opera San Francesco per i Poveri
Home / Comunicazione / News / Anche i volontari di OSF in farmacia per la Giornata di Raccolta del Farmaco

Gennaio 2017

ANCHE I VOLONTARI DI OSF IN FARMACIA PER LA GIORNATA DI RACCOLTA DEL FARMACO

È un’iniziativa di aiuto per le fasce più deboli della società: sono sempre di più infatti le persone che non possono permettersi visite mediche e i necessari farmaci e talvolta per questo motivo rinunciano a curarsi.
In loro favore avrà luogo sabato 11 febbraio in tutta Italia la Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco: 101 le Province coinvolte, e oltre 3.600 le farmacie che aderiranno all’iniziativa esponendo la locandina e ospitando i volontari di Banco Farmaceutico (quest’anno più di 14.000) che assisteranno i clienti nell’acquisto dei farmaci destinati ai più bisognosi.

Lo scorso anno, sono stati raccolti 353.851 farmaci, per un controvalore commerciale pari a circa 2 milioni di euro e ne hanno beneficiato oltre 557.000 persone assistite dagli enti convenzionati. In 16 anni, la Giornata di Raccolta del Farmaco ha raccolto oltre 4.100.000 farmaci, per un controvalore commerciale di circa 24 milioni di euro.
Numeri importanti perché anche il bisogno è in aumento: in 3 anni, la richiesta di farmaci da parte degli enti convenzionati con Banco Farmaceutico è salita del 16%.

Gli utenti complessivi, inoltre, sono cresciuti nel 2016 del 37,4%, ma le difficoltà non riguardano solo i poveri: oltre 12 milioni di italiani e 5 milioni di famiglie hanno dovuto limitare il numero di visite mediche o gli esami di accertamento per ragioni di tipo economico. È quanto emerge dall’ultima edizione di “Donare per curare: Povertà sanitaria e Donazione Farmaci”, il rapporto sulla povertà sanitaria realizzato da Banco Farmaceutico in collaborazione con l’Osservatorio Donazione Farmaci.

Anche Opera San Francesco, nel suo poliambulatorio di Via Antonello da Messina, distribuisce ogni giorno farmaci a chi non può permetterseli e sa bene quanto importante sia il sostegno ai più poveri e deboli affinché non trascurino qualcosa di così prezioso come la propria salute. Qui, nel 2016 sono state distribuite 52.247 confezioni di farmaci mentre, grazie alla Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco 2016, OSF ne ha ricevute dal Banco Farmaceutico 4.418.
Un’iniziativa importante che sta a cuore a OSF, per questo i suoi volontari, sabato 11 febbraio saranno presenti in molte farmacie per assistere chi desidera compiere questo gesto di grande solidarietà e cura per il prossimo.

Paola Manfredi è una delle volontarie di Opera San Francesco che ha partecipato alla scorsa edizione della Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco: giornalista di professione, è in OSF da circa un anno e mezzo e solitamente presta servizio all’Accoglienza, ma per questo appuntamento si è “spostata” in una farmacia di via Piero della Francesca a Milano. Qui, per un pomeriggio, il suo compito è stato quello di avvicinare e proporre ai clienti di acquistare un farmaco per i poveri.
Anche lo scorso anno, le medicine che potevano essere acquistate per i più bisognosi erano quelle definite “farmaci da banco”, che non necessitano cioè di ricetta medica e, fra questi, erano stati individuati quelli più utili come per esempio antidolorifici o spray per il mal di gola.

In merito all’esperienza fatta - totalmente diversa da quella in OSF a cui era abituata - Paola ci racconta di aver riscontrato una certa diffidenza nelle persone incontrate: “Molti, pur vedendoci con la pettorina dell’iniziativa addosso, non ci guardavano nemmeno. È stato difficile approcciarli. Ciò che più mi ha colpito è che molte delle persone che invece hanno mostrato interesse per l’iniziativa, non hanno concretizzato il loro aiuto per motivi esclusivamente economici. Chi si è convinto invece ad acquistare un farmaco, ha chiesto di poter scegliere quello meno costoso”.
Dunque ci sono persone disposte ad aiutare il prossimo più bisognoso e i poveri, ma non è sempre facile farlo. È importante però combattere l’indifferenza e, dove possibile, fare qualcosa, anche un piccolo gesto, che aiuti materialmente gli altri. 
“Siamo in un mondo di bisogno” ci ha detto Paola, e la Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco vuole garantire uno dei beni più importanti dell’uomo: la salute.

Per consultare le farmacie aderenti all’iniziativa collegarsi a http://www.bancofarmaceutico.org/

Scarica la locandina

Condividi su: Condividi con Facebook Condividi con Twitter

 

Notizia presente
nella newsletter
Gennaio 2017