Buoni da mangiare

cantante solidarietà

Opera San Francesco riesce da 60 anni a garantire un aiuto concreto e giornaliero a tutti coloro che le si rivolgono grazie alle donazioni che arrivano sia da privati cittadini che da aziende. Dal momento che OSF non può contare su alcun contribuito dalle istituzioni, la generosità dei nostri donatori ha un valore ancor più grande.

Tra questi ve ne sono alcuni che ci seguono e sostengono da anni, come il Cantante della Solidarietà: non è la prima volta infatti che insieme alla sua onlus garantisce a Opera oltre un quintale di pasta. Una grossa fornitura capace di soddisfare il fabbisogno di un’intera settimana della Mensa. Salvatore Ranieri, questo il nome del cantante fondatore della onlus, oltre a consegnare personalmente la donazione, insieme ai suoi volontari servirà i pasti nella Mensa di OSF. Un impegno totale che dimostra l’impegno e la dedizione per la sua missione.

Cesare Battisti, cuoco e anima del Ristorante Ratanà di Milano, che più volte ha mostrato un’attenzione e una cura particolari per i più deboli, partecipando ad esempio al recente “Grandi cuochi per Opera”, quest’anno torna a invitare a pranzo gli utenti di Opera San Francesco. Il 23 dicembre infatti, più di 100 persone che frequentano i servizi di Opera San Francesco, accompagnate da alcuni volontari, avranno l’occasione di mangiare ospiti di Cesare. Un’occasione per vivere un’esperienza diversa: stare insieme, condividere del buon cibo e dimenticare anche solo per un attimo la vita dura di ogni giorno.

Questi sono solo due dei gesti di generosità su cui quotidianamente OSF può contare e grazie ai quali è possibile continuare a garantire tutti i servizi ai poveri. Un grazie speciale a tutte le aziende che in questo 2019 ci hanno aiutato e supportato. Grazie!