menu
Opera San Francesco per i Poveri
Opera San Francesco per i Poveri
Home / Comunicazione / News / Il contributo di OSF alla famiglia di oggi

Giugno 2012

IL CONTRIBUTO DI OSF ALLA FAMIGLIA DI OGGI

La pubblicazione di un bilancio sociale è un'occasione 'trasparente' per crescere nel senso di appartenenza a Opera San Francesco, impegnata ogni giorno nella lotta contro la povertà e l'emarginazione. Nel 2011 ha ricevuto 5,4 milioni di euro da privati e ha prodotto un valore sociale pari a 12,8 milioni di euro. In pratica ogni donazione privata ricevuta genera un "effetto moltiplicativo" che aumenta il valore dei servizi erogati. Il Prof. Grumo, Professore di Economia Aziendale all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, nonché direttore della divisione non-profit di ALTIS, a proposito del moltiplicatore della generosità, ha calcolato che per ogni euro ricevuto dai donatori, OSF offre ai poveri 2,38 euro di servizi (più 238%).

Il Prof. Grumo ha anche evidenziato il "circuito virtuoso" di OSF ossia la capacità di trasformare le donazioni, le collaborazioni e le ore di volontariato in gesti concreti rivolti agli ospiti che cercano aiuto nelle difficoltà.

Il bilancio sociale è anche una favorevole occasione per un confronto con la propria missione e con i valori guida, con l'attuale situazione socio-economica e con le esigenze emergenti dalle nuove povertà.

Il "circuito virtuoso" mette in relazione tra loro i vari interlocutori ("stakeholder") che si sentono coinvolti e tesi a migliorare la qualità dei servizi e ad integrarsi tra loro nel reciproco scambio a favore degli ultimi.

L'edizione 2011 del bilancio sociale ha posto come focus il tema della famiglia in occasione del VII Incontro mondiale della Famiglia tenutosi a Milano alla presenza del Santo Padre.

OSF accoglie anche famiglie provate dalle difficoltà, che sono spesso lasciate sole ad affrontare una situazione di impoverimento o di disagio. Quando non si può contare su una rete parentale, iniziano i problemi anche seri e la famiglia è spesso costretta a dividersi o comunque è obbligata a sopportare lacerazioni o rotture dolorose.

Nel bilancio sociale sono state raccolte alcune testimonianze di nostri ospiti che venendo da lontano hanno lasciato nei paesi d'origine le loro famiglie e i loro affetti. Nostalgia, speranza e la coscienza di poter sostenere i propri cari aiutano a superare la fatica del distacco e le inevitabili difficoltà quotidiane.

Guarda il servizio sulla presentazione del bilancio trasmesso da RAI 3.

Sfoglia il bilancio sociale 2011 on-line (in una nuova finestra)!

Scarica il bilancio sociale 2011 in formato pdf (5 MB)!