menu
Opera San Francesco per i Poveri
Opera San Francesco per i Poveri
Home / Comunicazione / News / Solidarietà a ritmo di valzer

Novembre 2012

SOLIDARIETÀ A RITMO DI VALZER

Si spalancano le porte del Teatro dal Verme di Milano sulla magica atmosfera della Vienna di inizio Ottocento, e sull'aria festosa e inebriante che questa danza ha trasportato nelle sale da ballo di tutta Europa: venerdì 21 dicembre alle ore 21 l'Orchestra I Pomeriggi Musicali diretta dal Maestro Alessandro Cadario propone un cartellone suggestivo che riesce a coniugare il piacere della musica con la gioia di dare sostegno a chi ha bisogno.

Una serata dunque che sulle note della musica vuole trasmettere anche un messaggio importante: valzer, polke e mazurche, musiche popolari del ricchissimo repertorio degli Strauss, in un concerto organizzato per la prima volta a favore di Opera San Francesco per i Poveri, che da oltre cinquant'anni a Milano è il punto di riferimento per i bisognosi, per mettere in risalto come accanto al sostegno materiale sia indispensabile saper offrire anche conforto spirituale, attraverso l'ascolto.

Inserito nella stagione 2012/2013 delle 'Serate Musicali' il Concerto del 21 dicembre vede esibirsi la celebre orchestra milanese fondata nell'immediato dopoguerra dall'impresario teatrale Remigio Paone e dal critico musicale Ferdinando Ballo; oggi col suo vastissimo repertorio che spazia tra barocco, classicismo, romanticismo, musica moderna e contemporanea, si impegna in modo concreto dedicando il concerto natalizio alla raccolta fondi per Opera San Francesco.

La musica diventa trasmissione di valori sociali: è questo un progetto nel quale crede anche il Maestro Cadario, che offre la sua collaborazione stabile nella preparazione e crescita di FuturOrchestra, per un'educazione musicale pubblica, gratuita e libera per bambini e ragazzi di ogni ceto sociale su ispirazione del venezuelano El Sistema di José Antonio Abreu; un progetto che fa parte del Sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili in Italia, portato in Italia e sostenuto attivamente da Claudio Abbado, e che utilizza il linguaggio universale della musica per rispondere a bisogni necessari e vitali quali la condivisione e la solidarietà.

Biglietti da 15 a 80 euro escluso il diritto di prevendita.

Per informazioni e prenotazioni:
Aragorn 02-465.467.467, da lunedì a venerdì (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17)
biglietteria@aragorn.it - www.vivaticket.it

Scarica la locandina (pdf).

Scarica la locandina

Condividi su: Condividi con Facebook Condividi con Twitter

 

Notizia presente
nella newsletter
Novembre 2012