menu
Opera San Francesco per i Poveri
Opera San Francesco per i Poveri
Home / Comunicazione / News / Agosto in OSF

Luglio 2014

AGOSTO IN OSF

Sono lontani i tempi in cui la città durante il mese di agosto si svuotava: Milano ad agosto si presenta come sempre, coi ‘suoi’ poveri presi in una rete che si allarga sempre di più, mentre gli artigli del bisogno stanno raggiungendo anche chi, fino a poco fa, pensava di essere al sicuro dalla crisi e mai avrebbe pensato di dover chiedere aiuto. In una dilagante situazione di emergenza continua, OSF resta, in città, un punto di riferimento sicuro.

Con qualche riduzione rispetto agli orari consueti, i servizi che Opera San Francesco ha pensato per i ‘suoi’ poveri continuano tutta l’estate grazie all’aiuto prezioso dei volontari: sempre aperte le docce per gli uomini e per le donne, aiuto e sollievo per chi non ha la possibilità di lavarsi; queste mantengono l’orario mattutino per tutto il mese, mentre il guardaroba è chiuso dal 4 al 29 agosto.

Anche l'ambulatorio rimane sempre aperto durante l’estate con una breve interruzione dal 9 agosto, per riprendere in pieno le attività il 25 agosto.
Sempre aperti dal lunedì al venerdì tutto il mese, escluso il giorno di Ferragosto, il centro raccolta, con orario 9-12 e il servizio accoglienza con orario 10.30-15; riprendono in settembre il servizio legale e lo sportello lavoro, mentre per il servizio sociale sono previste due settimane di sospensione, dal 4 al 20 agosto.

Nessuna pausa invece per la mensa che resta aperta tutti i giorni in modo continuativo garantendo i due turni regolari: dalle 11.30 alle 14.30 per il pranzo e dalle 18 alle 20.30 per la cena, pronta ad accogliere anche tutti gli utenti delle altre mense cittadine che invece chiudono in estate.
Altri due impegni caratterizzano la mensa e la cucina nel periodo estivo.
Durante il periodo del Ramadan, che si conclude il 28 luglio, avviene la consegna dei sacchetti preparati per chi è di religione musulmana e può consumare cibo solo a partire dal tramonto. Senza dimenticare anche la consegna a domicilio di pasti caldi cucinati nella mensa di OSF per gli anziani censiti dall'anagrafe della fragilità per il Piano anticaldo: a quest’ultima iniziativa, conosciuta come "Pony della solidarietà" del Comune di Milano, Opera San Francesco ha aderito con gioia per essere vicino agli anziani soli: un pasto e insieme il conforto di una visita per scambiare due chiacchiere e alleviare il peso della solitudine.

Condividi su: Condividi con Facebook Condividi con Twitter

 

Notizia presente
nella newsletter
Luglio 2014