menu
Opera San Francesco per i Poveri
Opera San Francesco per i Poveri
Home / Comunicazione / News / La prestigiosa New York University promuove il poliambulatorio di OSF

Gennaio 2017

LA PRESTIGIOSA NEW YORK UNIVERSITY PROMUOVE IL POLIAMBULATORIO DI OSF

Nel mese di gennaio alcuni referenti della prestigiosa Università statunitense hanno visitato il nostro poliambulatorio in via Antonello da Messina nell’ambito di una ricerca sulle strutture sanitarie che prestano servizi a fasce deboli della società, nello specifico immigrati e rifugiati.

Gli studenti intervenuti seguono una specializzazione in Salute pubblica alla New York University e sono stati indirizzati al poliambulatorio di OSF dall’Ospedale Sacco di Milano che ci ha indicato come una realtà dove vengono curati molti immigrati.
Accompagnati da un professore della Facoltà e da un loro tutor, sono stati in OSF per 4 giorni durante i quali hanno effettuato interviste qualitative diverse per i 3 target individuati: alla popolazione migrante, ai medici volontari e agli operatori sanitari dipendenti di Opera San Francesco.

Martina, 27 anni, assistente sanitaria del poliambulatorio, svolge la sua attività nel reparto di ginecologia e ostetricia ed è stata intervistata come dipendente. Molte delle domande poste vertevano sulle sue attività quotidiane e la sua personale esperienza lavorativa nel poliambulatorio, altre volevano indagare i differenti bisogni emersi nei pazienti stranieri.

“Nell’utenza extracomunitaria infatti - ci dice invece Sara, dipendente del poliambulatorio - spesso le difficoltà riscontrate sono di tipo linguistico o generate dal diverso o inesistente concetto di prevenzione. Gli stranieri tendono a rivolgersi a un medico, e quindi anche qui da noi, solo in fase acuta del male, con situazioni già gravi.”

La sanità italiana infatti, e quella garantita dal poliambulatorio di OSF ancor di più, sono in netto contrasto con quella statunitense, alla quale è difficile accedere senza assicurazioni private.
Da questo viaggio italiano della piccola delegazione statunitense in Italia e presso il nostro poliambulatorio, verrà redatta una ricerca dove l’attività di OSF sarà esaminata e valutata ma il riscontro da parte degli studenti è stato già molto positivo.

Siamo felici di essere stati selezionati quale struttura di riferimento del welfare privato, riconosciuta e competente nell’assistenza sanitaria a chi ha bisogno e ci auguriamo che, da questa positiva esperienza di confronto, nasca una collaborazione futura con la NYU.

Il personale del poliambulatorio con gli studiosi della New York University

Condividi su: Condividi con Facebook Condividi con Twitter

 

Notizia presente
nella newsletter
Gennaio 2017